Economia

Prosegue la fase di debolezza dell’economia ma sale il lavoro

‘A bassi ritmi produttivi si associa anche rialzo potere acquisto’

“L’indicatore anticipatore conferma uno scenario a breve termine caratterizzato dalla debolezza dei livelli produttivi”. Lo rileva l’Istat nella nota mensile relativa a giugno. Se l’economia italiana appare, ribadisce l’Istituto, “caratterizzata dal proseguimento della fase di debolezza dei ritmi produttivi” tuttavia a questa dinamica si associano “miglioramenti sul mercato del lavoro e del potere d’acquisto delle famiglie”.

“I segnali di ripresa dell’economia internazionale appaiono episodici e nel complesso i dati hanno segnalato tendenze meno positive rispetto alle attese, sia nei paesi emergenti sia in quelli avanzati”. Lo rileva l’Istat nell’ultima nota mensile. “Le previsioni per l’area dell’euro indicano un possibile rallentamento nel secondo trimestre”, spiega l’Istituto ricordando come secondo le previsioni elaborate da Ifo, Kof e lo stesso Istat nell’Eurozone Economic Outlook, “il Pil dell’area dell’euro è atteso rallentare nel secondo trimestre”.

Fonte: Ansa

Related posts

L’uso del contante in Italia è davvero un’anomalia?

redazione@metropolinotizie.it

Crisi degli industriali, il Governo intervenga per risolvere la crisi occupazionale siciliana

Redazione Metropoli Notizie

Scontro Lega-M5s su reddito cittadinanza

redazione@metropolinotizie.it

Crisi del mercato oleario, approvata la mozione di Damascelli

Redazione Metropoli Notizie

Un libro accusa le Big Four: «Tra conflitti d’interesse e guadagni facili, PwC, Kpmg, EY e Deloitte hanno tradito la loro anima»

redazione@metropolinotizie.it

Moneta complementare torna in Commissione, Trevisi: “Chi ha sollevato perplessità può approfondire la legge”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy