Puglia Sanità

PTA nella ASL di Brindisi, Amati: “Il modello è una scelta lungimirante, elogiata anche nelle pagine de Il Sole 24 ore. Si faccia anche al Di Summa”

“I PTA sono una scelta lungimirante. A confermarlo è anche lo ‘Speciale Sanità-Realtà eccellenti’ de «Il Sole 24 ore» che oggi ha pubblicato un articolo in cui viene descritto ed elogiato il nuovo modello di assistenza territoriale nella ASL di Brindisi. Ne emerge un quadro positivo, avvalorato dalla pubblicazione dei dati relativi ai Presidi Territoriali di Assistenza di Fasano, Cisternino, Ceglie, Mesagne e San Pietro Vernotico.

Sono proprio i numeri a dimostrare che la creazione di una rete territoriale influisce positivamente sull’attività degli ospedali, ed è per questo che chiedo si realizzi anche al Di Summa di Brindisi”. 
Lo dichiara il presidente della commissione regionale Bilancio, Fabiano Amati, commentando il pezzo dal titolo “Lo stato di avanzamento dei PTA” comparso su «Il Sole 24 ore» di oggi. 
“A margine del pezzo – che descrive le diverse esperienze dei PTA di Brindisi – si traggono due considerevoli conclusioni: la prima è che i servizi territoriali possono essere gestiti meglio se si concentrano in strutture che offrono un unico punto di riferimento ai cittadini; la seconda è che l’integrazione dell’ospedale con servizi territoriali gestiti secondo questa formula migliora le performance di entrambi, in termini di efficacia, di efficienza ed economicità”. 


“Il nuovo modello di assistenza territoriale nella ASL di Brindisi, dunque, viene guardato con attenzione e ammirazione anche a livello nazionale e questo dimostra che la strada che abbiamo intrapreso è una strada giusta” – conclude Amati.

/comunicato 

Related posts

Tar sospende ordinanza ‘plastic free’

redazione@metropolinotizie.it

Cartiera di Foggia, Gatta: “Giunta regionale intervenga a tutela dei lavoratori esclusi”

redazione@metropolinotizie.it

Azzardopatia, no alla proroga per il distanziometro. Assurdo il silenzio di Emiliano.

Redazione Metropoli Notizie

Giannini se ci sei batti un colpo.

redazione@metropolinotizie.it

Assegni di cura: Ruggeri risponde a Damascelli

Redazione Metropoli Notizie

Rifiuti pronti per essere dati alle fiamme.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy