Politica

Quante sono le aziende nazionali a partecipazione statale con manager alla fame?

Quante sono le aziende nazionali a partecipazione statale? Abbiamo provato a svolgere una modestissima indagine sul motore di ricerca Google, ed in pochi secondi è venuta fuori una realtà assurda di di manager superpagati che presiedono consigli di amministrazioni di fortunati personaggi che hanno raggiunto quelle posizioni lavorative non si sa per quali grandi meriti, ma sicuramente titolari di stipendi, premi, benefit e tanto altro, non sappiamo se per meriti eccezionali.

Il grande Travaglio, censore gradevole a volte, a cui qualche certa finezza sfugge, e non pochi sono i tanti manager beneficiari di stipendi d’oro che non sono inferiori alle 500 mila euro e in qualche caso raggiungono cifre ancora più esorbitanti. Abbiamo letto, sempre su Google, che l’AD di trenitalia percepirebbe la modesta cifra di circa 70 mila euro mensili ed avrebbe minacciato di andarsene via nel caso il Governo decidesse di tagliargli lo stipendio.

Enel, Poste Italiane, Eni, Fincantieri e quel poverino di Antonio Campo Dall’Orto, presidente della RAI che purtroppo deve accontentarsi di quella miseria. Eccome! Per tagliare il numero dei parlamentari e senatori c’è stata la crociata del mov. 5 Stelle, tagliare i vitalizi degli ex parlamentari anche a causa dell’odio trasmesso attraverso quel populismo che si sta rivolgendo contro chi ne aveva fatto un’arma per raggiungere il potere che hanno cominciato a perdere.

Allora centinaia di manager in altrettante aziende a partecipazione statale, centinaia di Enti inutili che costano miliardi sperperati che nessuno riesce ad abolire totalmente. Travaglio parla di maltolto anche perchè tante cose le ignora, a cominciare dall’abolizione del monopolio dello stato, il lotto, le lotterie, il regalo del monopolio del tabacco, le sale da gioco e tanto altro.

Caro travaglio, sono un uomo di destra da molti decenni, ma ogni giorno ti leggo e ti commento in un mio video su facebok, e per due legislature ho fatto il deputato onorando il mandato, non ho maltolto un centesimo ad alcuno e sopravvivo con le normali difficoltà. Cordialità

Lucio Marengo

Related posts

Di Maio esulta per una discutibile sentenza della Cassazione riguardo i vitalizi,ma è preoccupato del limite dei due mandati che potrebbero vederlo fuori dal Parlamento.

Redazione Metropoli Notizie

Ue: Von der Leyen presenta oggi la lista dei commissari. Gentiloni agli Affari economici

redazione@metropolinotizie.it

Regione: Debiti fuori bilancio, la consigliera Laricchia chiede chiarimenti

Redazione Metropoli Notizie

Mercatone Uno: Solidarietà del Presidente Loizzo

Redazione Metropoli Notizie

Salvini ammette la sua ingenuità ma continua a farsi male

Redazione Metropoli Notizie

Il salto della quaglia nel Movimento 5 Stelle

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy