Economia Puglia

Reddito energetico, Trevisi: “Lavoriamo perché diventi una legge nazionale”

Il reddito energetico pugliese arriva a Roma. Il consigliere del M5S Antonio Trevisi ha infatti illustrato questa mattina i contenuti della legge regionale a sua prima firma nel corso del convegno “Pillole di Ecofuturo per curare la febbre della Terra” che si è tenuto nella Sala Auditorium del Ministero dell’Ambiente alla presenza del Ministro Costa.
“Siamo orgogliosi – dichiara Trevisi – che la Puglia sia la prima regione in Italia ad essersi dotata della legge per l’istituzione del Reddito energetico e mi sto impegnando perché presto questa norma sia replicata anche a livello nazionale e in Europa. Nei primi mesi del 2020 verranno già installati i primi impianti nella nostra regione. Il reddito energetico coniuga la promozione della cultura delle energie rinnovabili con l’installazione di impianti fotovoltaici e l’inclusione sociale, favorendo principalmente i soggetti meno abbienti.

In questo modo daremo sostegno alle famiglie in difficoltà e abbatteremo le emissioni atmosferiche attraverso il progressivo incremento della produzione d’energia elettrica da fonti rinnovabili”.
Trevisi ieri assieme ai parlamentari Dino Mininno e Leonardo Donno ha incontrato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, ideatore della misura, che si è impegnato per introdurre la norma a livello nazionale.
“Grazie a questa legge – continua il pentastellato – possiamo fare qualcosa di concreto per contrastare i cambiamenti climatici, oltre a creare nuovi posti di lavoro. Rendiamo i cittadini non solo fruitori ma anche produttori di energia, diminuendo anche il costo della bolletta, promuovendo un modello di generazione distribuita e favorendo l’autoconsumo. L’obiettivo è la liberazione dalla dipendenza energetica dalle fonti fossili, a favore di un sistema caratterizzato da autonomia e partecipazione, volto a realizzare il modello dell’economia solidale nel settore energetico”.

/comunicato

Related posts

Prima i cinghiali, poi la Xylella, poi le cavallette, ora i pappagallini che mangiano le mandorle, tutto a danno dell’agricoltura pugliese.

Redazione Metropoli Notizie

PTA nella ASL di Brindisi, Amati: “Il modello è una scelta lungimirante, elogiata anche nelle pagine de Il Sole 24 ore. Si faccia anche al Di Summa”

redazione@metropolinotizie.it

Trasporti, Abaterusso : “Avvio dei lavori per la metropolitana di superficie del Salento buona notizia per i pendolari salentini. Una vittoria che viene da lontano e che proietterà il Salento e la Puglia verso il futuro”

redazione@metropolinotizie.it

Provincia BAT, Ventola: “Auguri al nuovo presidente sostenuto da Emiliano che finalmente si è ricordato che esistiamo”

redazione@metropolinotizie.it

Psicologo a scuola. Diventa legge la proposta Bozzetti: “Norma attesa da un decennio, fondamentale per i nostri ragazzi”

redazione@metropolinotizie.it

Il brutto mistero del fallimento di ferrovie Sud Est

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy