Senza categoria

Renzi mandi a casa i nominati!

renzi

Forse al furbo Matteo , per come si stanno mettendo le cose, non disdegnerebbe ritornare alle urne per liberarsi una volta per sempre della fastidiosa opposizione interna che non vuole consentirgli di condurre in porto almeno una delle riforme sbandierate ai quattro venti. Per quanto ci riguarda abbiamo già detto che saremmo modestamente anche d’accordo sulla abolizione del senato, ma non con questa riforma ridicola che distrugge una Istituzione che bene o male ha funzionato per decenni e crea un carrozzone peggiore,confusionario, che prerogative assurde e con un sistema di elezione che nessuno in Italia ha veramente capito. Risparmi quasi zero, visto che l’apparato burocratico resterebbe. In verità nessuno lo dice ma i veri detrattori di questa riforma sono proprio i senatori in carica che vedrebbero finire quì la loro esperienza politica con privilegi annessi. Gli ottomila emendamenti potrebbero essere anche ridimensionati ma non si farà sicuramente in tempo ad esaurire l’iter al Senato prima delle vacanze. Matteo Renzi va comunque avanti con i suoi diktat , ma sembra che nessuno lo ascolti e poichè lo vediamo molto impegnato nei colloqui con i leaders di altri Paesi, riteniamo che non si sia ancora reso conto della gravità della situazione migranti che sta creando problemi insanabili nel nostro Paese, mentre l’Europa ci ignora e ci ha scaricati. Il Presidente del Consiglio dei Ministri dovrebbe convocare tutti i parlamentari  europei eletti in Italia, e concordare con loro serie iniziative finalizzate a chiarire in maniera inequivocabile in quale misura il Parlamento Europeo intende sostenere l’Italia, minacciando anche di riportare indietro tutti i migranti o farli dirottare verso altri Paesi europei.

                                                                                                                                                               Lucio Marengo

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy