Puglia

Riconversione ospedale Fallacara, Maurodinoia: “Passo decisivo per la riqualificazione del nosocomio Triggianese”

Una nota della consigliera Anita Maurodinoia

La firma del protocollo d’intesa siglato dal presidente Emiliano alla presenza del sindaco di Triggiano, Antonio Donatelli e del Direttore Generale della Asl di Bari, segna un momento importante per la Comunità locale e per l’importante processo di riconversione dell’ospedale “Fallacara”. Nel pieno rispetto dei principi e delle volontà della sua Fondatrice il nosocomio locale intraprende l’atteso e non più procrastinabile processo di riconversione in presidio post-acuzie, di fondamentale rilievo nel quadro nel nuovo assetto generale delle strutture ospedaliere regionali. L’ospedale “Fallacara” attraverso un investimento di circa 10 milioni di euro cambierà completamente volto diventando un riferimento per l’intera provincia e la Regione nel settore specialistico della riabilitazione, della lungodegenza e in particolare per il nuovissimo Centro Risvegli con 45 posti letto,  i cui lavori sono già in corso.  Il Presidio Post Acuzie costituirà un riferimento ai fini dell’integrazione del sistema di assistenza territoriale trasformandosi in un vero e proprio hub dei servizi di riabilitazione  territoriali a carattere regionale. La struttura ospedaliera di Triggiano potrà in questo modo rispondere a tutti i bisogni assistenziali dell’intero territorio attraverso un metodo di riorganizzazione teso al miglioramento dell’offerta e soprattutto all’innalzamento qualitativo dei servizi a disposizione dei cittadini. Gli investimenti previsti attraverso l’utilizzo dei fondi FESR sul PPA di Triggiano ammontano a 10 milioni di euro così distribuiti: 5 milioni per la nuova palazzina, 3 milioni di euro per il “Centro Risvegli” in corso di realizzazione e oltre 2 milioni per la ristrutturazione e l’adeguamento dell’intero plesso di Triggiano suddiviso in  “ala sud” e “ala nord”. “Quella del Presidio post acuzie di Triggiano è un’offerta sanitaria corposa che consentirà alla struttura di diventare riferimento per i cittadini del Comune di Triggiano e dell’intera area metropolitana. Questo consentirà di ricevere servizi più efficaci in grado di soddisfare le esigenze sanitarie di cura e di prevenzione del territorio”. /com

Related posts

Poli innovativi per l’infanzia, Colonna: “Presentati in conferenza stampa i tre concorsi di progettazione di Bari, Altamura e Capurso”

redazione@metropolinotizie.it

“In Puglia subito lo stato di emergenza climatica e ambientale”: Domani in Consiglio la mozione della maggioranza di centro sinistra

redazione@metropolinotizie.it

Maurodinoia: doppia preferenza di genere

Redazione Metropoli Notizie

L’acqua del Pertusillo che giunge nelle nostre case potrebbe essere inquinata? Cosa ne pensano il NOE e l’AQP?

Redazione Metropoli Notizie

Bando famiglie che accolgono migranti

redazione@metropolinotizie.it

Fiera Levante:83/a edizione su clima

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy