Attualità Sanità

Riordino ospedaliero, questo piano è uno strumento che serve solo al Governatore Emiliano

“Questo Piano di Riordino Ospedaliero non serve alla Puglia, è uno strumento obsoleto che non guarda alle esigenze quotidiane dei cittadini. Serve solo al presidente Emiliano per mettere in scena la beffa vera nei confronti dei pazienti e degli operatori sanitari che da cinque anni aspettano un potenziamento dei servizi che invece vengono drasticamente tagliati: infatti, il documento di riordino è utile al presidente per presentarsi a Roma per richiedere di uscire, come Regione, dal ruolo di ‘sorvegliata speciale’ dal ministero. Perché? Facciamo un passo indietro. Nel 2015, Emiliano dichiarò che la Puglia avrebbe potuto sfilarsi dal Piano Operativo –composto da una serie di limitazioni di spesa- e che era stato lui a chiedere al Ministero di aspettare, per poter essere ‘accompagnato’ nel percorso di risanamento (mai avvenuto del tutto) dei conti. Bene, che farà ora Emiliano? Proprio sotto le elezioni, chiederà, con questo provvedimento pieno zeppo di tagli, di uscire dal Piano Operativo per poter fare i concorsi per medici e infermieri, solo per dirne una, e mettersi la medaglietta (immeritata) per raccattare qualche voto. Peccato, però, che i futuri assunti avrebbero potuto essere reclutati anche cinque anni fa, così come i pazienti del sistema pubblico degli ultimi 5 anni avrebbero meritato di essere assistiti da più personale. Così non è, per gli interessi elettorali del presidente. Andiamo avanti: nel piano non ci sono cifre. Non si ha contezza dei costi specifici per ciascuna voce e questo è altrettanto grave. Ancora: mancano percorsi di accesso e di accompagnamento dei pazienti nel percorso di cura. Si tratta di una delle ragioni principali, assieme alle liste d’attesa, che spingono i pugliesi alla mobilità passiva, ovvero a curarsi in altre Regioni dove il paziente viene preso per mano e guidato nel corso dell’accesso alle prestazioni sanitarie. Da noi, ogni paziente è costretto a vagare nei meandri di uffici ed ospedali senza riferimenti. Le criticità del documento sono tante, ma Emiliano è purtroppo impegnato solo e palesemente in tour elettorali. E’ un dato di fatto, ormai lo sanno tutti i pugliesi”.

/comunicato

Related posts

Rapporto OMS “Epidemia globale di tabacco 2019”: le sigarette elettroniche sono dannose e vanno regolate.

redazione@metropolinotizie.it

Assunzioni sanità, Marmo e Gatta: “Passerella Emiliano indecorosa, non ha meriti!”

redazione@metropolinotizie.it

Liste d’attesa, C-Entra il futuro: “Asl violano legge su pubblicazione dati e noi li diffidiamo. Bene mozione di altri tre colleghi sui pre-ricoveri”

redazione@metropolinotizie.it

Ai giovani che difendono l’ambiente ma che sporcano la nostra città.

Redazione Metropoli Notizie

Penuria anestesisti, Damascelli: “Non bastano soluzioni tampone, Regione strutturi nuovi specialisti”

redazione@metropolinotizie.it

Fallimento “Mercatone Uno”: le novità sulla società maltese e il timore di riciclaggio delle banche italiane.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy