Politica

Salvini nell’abile trappola di Grillo

Perchè riusciamo a prevedere sempre le mosse dei tanti Salvini o dei presunti furbetti tipo Di Maio? Quante volte abbiamo affermato che il regista occulto era ed è sempre stato Beppe Grillo?

Si può urlare ai quattro venti una imprudente richiesta popolare di pieni poteri? Nessuno lo ha mai fatto ma Salvini ne è stato capace e da quel momento i sondaggi per lui sono calati e l’opinione pubblica ha cominciato a riflettere.

Andava tutto bene per la Lega, ma un pò delirio di onnipotenza, alimentato da una certa arroganza, ha fatto si che il Ministro dell’Interno si assumesse in proprio tutte le iniziative anti immigranti fino a creare non pochi problemi con i colleghi di altri dicasteri.

Salvini ha sbagliato in maniera banale non rendendosi conto della trappola tesagli dal suggeritore in ombra. Ad un certo punto si è ritrovato solo contro tutti perchè non ha mai ritenuto di coinvolgere il CDM nelle sue azioni di controllo contro le ONG e contro l’isolamento da parte dell’Europa e degli europarlamentari italiani.

Si chiamerà pure inciucio questo nuovo governo giallo rosso, ma Grillo dovrebbe avere il coraggio di esporsi in prima persona e magari come ministro dell’Interno proprio per salvare il Paese dalle masse di migranti che giungeranno.

Prf.Marengo

Related posts

Occupazione dati Eurostat, Franzoso: “Puglia fanalino di coda. Il fallimento delle politiche regionali sul lavoro”

redazione@metropolinotizie.it

Conte atteso a Foggia da sostenitori

redazione@metropolinotizie.it

I Salvini boys

redazione@metropolinotizie.it

Alitalia come ferrovie Sud Est

Redazione Metropoli Notizie

Il mistero della due diligence scomparsa

redazione@metropolinotizie.it

Elezioni regionali, Longo domenica al fianco di Emiliano.

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy