Puglia Sanità

Sanità, Perrini: “Sette vite in un giorno all’ospedale di Martina Franca. Le belle notizie!”

Dichiarazione del consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini. 
“Nato il 4 luglio’ è il titolo di un famoso film… da ieri è il titolo di sette piccole vite nate all’ospedale di Martina Franca: sette bambini, sette parti, tre in contemporanea. La vita è sempre una bella notizia, sette insieme non è solo una bella notizia è anche la bravura di un reparto che è stato in grado di gestire quella che poteva apparire inizialmente un’emergenza: sette donne gravide che erano in sala travaglio pronte per partorire. 
Questo è il risvolto della medaglia della Sanità pugliese, dove si accavallano notizie di disservizi e malasanità con belle notizie. Queste ultime quasi sempre legate alla grande professionalità dei medici e degli operatori sanitari che con grande spirito di abnegazione fanno della loro professione veramente una missione. 
A loro il nostro profondo grazie e un grande augurio alle sette vite!”

/comunicato 

Related posts

2a Parte – LA PRIMAVERA-ESTATE del 2013 delle FERROVIE SUD EST

redazione@metropolinotizie.it

Brindisi, da gennaio non più possibile la partoanalgesia epidurale, Bozzetti: “La Regione si attivi per garantire la prestazione alle future mamme”

redazione@metropolinotizie.it

Test medicina, Manca: “Ma il Ministro Grillo non aveva promesso l’abolizione e l’aumento delle borse di specializzazione?”

redazione@metropolinotizie.it

Nuovo ospedale Monopoli-Fasano, Amati: “Finiti gli scavi. ASL aumenti sua attenzione perché tra Bari e Brindisi c’è urgente necessità”

redazione@metropolinotizie.it

Cantieri e opere pubbliche, C-Entra il futuro: “Nostra norma per sbloccare cantieri bloccati dallo sblocca-cantieri”

redazione@metropolinotizie.it

Martano (Le), chiesta chiusura del poliambulatorio. M5S: “Da mesi chiediamo di verificare l’agibilità della struttura, ma Emiliano se ne infischia”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy