Puglia

Santorsola: “A proposito di ….ambulanze”

Nota del Consigliere regionale, Domenico Santorsola presidente della VI Commissione consiliare. 
“Leggendo i commenti relativi all’incidente occorso ieri ad una sfortunata signora ho provato una grande paura: i commenti di alcuni politici locali, specie se spalleggiati da operatori della sanità privi di responsabilità professionale, e forse morale, rischiano di disorientare i cittadini. 


Evitando di entrare nel merito di come si affrontano le urgenze mediche, affido l’analisi delle motivazioni tecniche ed organizzative che hanno determinato il presunto ritardo nell’intervento della equipe del 118 al comunicato prontamente inviato da Rimo Negrogno, un comunicato che condivido in ogni parola e che invito a rileggere per evitare una assurda gogna mediatica a persone ‘colpevoli solo di aver fatto il proprio dovere. 


La vicenda ha, però, anche un risvolto politico che non possiamo ignorare. 
Trovo, infatti, assurdo che un consigliere comunale, assolutamente privo di conoscenze in campo medico, vada alla ricerca di presunte inadempienze al solo scopo di occupare la cronaca cittadina; rincorrere il ritardo di una ambulanza e, semmai, augurarsi un evento più grave solo per rimpolpare un consenso politico asfittico può essere definito in un solo modo: sciacallaggio. 


Piuttosto che fare le macumbe propiziatorie di disastri collettivi, potrebbe e dovrebbe prendere atto che indietro non si può tornare, che il latte è stato versato e che, ormai, è tempo di costruire una nuova realtà. 
La Regione, la ASL, il Comune ed alcune forze politiche ci hanno messo la faccia e ci stanno provando: il punto di primo intervento è stato organizzato, la dotazione tecnica e strumentale è stata ordinata, le ambulanze promesse sono state messe a gara. 


La burocrazia, purtroppo, ha i suoi tempi ed alla classe politica spetta il compito di rasserenare gli animi, di collaborare al raggiungimento degli obiettivi, di proporre la istituzione di nuovi servizi e l’attuazione di progetti innovativi che possano qualificare la nuova struttura sanitaria ed andare incontro alle esigenze degli utenti. 


A questo compito, nell’interesse esclusivo della comunità, dovrebbero partecipare tutti, a prescindere dalla collocazione politica, con proposte fattive piuttosto che con inutili rimpianti!”

/comunicato 

Related posts

Sezione della Protezione civile regionale nell’Orto Botanico di Barletta.

redazione@metropolinotizie.it

Sanità. Conca: “Mancano gli infermieri a Gravina e Altamura. Asl /Ba deve garantire l’assistenza territoriale”.

redazione@metropolinotizie.it

Tanto rumore per far fallire le Ferrovie del Sud Est?

redazione@metropolinotizie.it

Bari: Decaro torna a fare l’assessore anche da sindaco

Redazione Metropoli Notizie

Emissioni odorigene a Manduria, Stea risponde e Galante

redazione@metropolinotizie.it

Il piano segreto delle Ferrovie dello Stato e il falso fallimento.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy