Bari Sanità

Sciopero assistenza domiciliare Bari

Domani 30 luglio, contro riduzione salari da 3 coop sociali

I sindacati Fisascat Cisl e Fp Cgil di Bari hanno proclamato 24 ore di sciopero dell’assistenza domiciliare, domani 30 luglio, dopo la decisione delle cooperative sociali ‘Sirio’, ‘Occupazione e solidarietà’ e ‘Fondazione Acli Epass’, gestori del servizio SAD e ADI del Comune di Bari, “di procedere ad una riduzione dei parametri contrattuali e dei diritti salariali per tutte le unità, nessuna esclusa, provenienti dalla annosa vertenza ex Onpi (Opera Nazionale Pensionati d’Italia) storica casa di riposo” del Comune. Previsto un sit-in alle 7.00 davanti al Palazzo di Città.


I sindacati, che chiedono alle istituzioni e al sindaco Antonio Decaro di lavorare alla “risoluzione di tale annosa vicenda, coinvolgendo altresì le associazioni datoriali che rappresentano le cooperative”, parlano di riduzioni mensili stimabili in “300/400 euro procapite, riduzione contrattuale da 36 ore a 30 ore forse”, taglio “emolumenti salariali scatti di anzianità, mancato rispetto dell’integrativo regionale cooperative sociali”.

Fonte: ANSA

Related posts

“Giovani in Consiglio: da osservatori a protagonisti”, al via il bando per il progetto 2019-2021

redazione@metropolinotizie.it

INAUGURATA A BARI VECCHIA LA QUARTA CASA DELL’ACQUA DECARO: “UN RISPARMIO ECONOMICO E ANCHE AMBIENTALE”

redazione@metropolinotizie.it

BOLLO VIRTUALE: DAL 30 LUGLIO SI PAGA DIRETTAMENTE ALLO SPORTELLO

redazione@metropolinotizie.it

Situazione Porti Levante. M5S chiede audizione dell’assessore Giannini e del Presidente dell’Autorità di Sistema Patroni Griffi

redazione@metropolinotizie.it

Giustizia a Bari,dove sono i soldi promessi per la nuova cittadella?

Redazione Metropoli Notizie

La magia delle muse domenica 12 maggio al teatro Petruzzelli

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy