Bari Sanità

Sciopero assistenza domiciliare Bari

Domani 30 luglio, contro riduzione salari da 3 coop sociali

I sindacati Fisascat Cisl e Fp Cgil di Bari hanno proclamato 24 ore di sciopero dell’assistenza domiciliare, domani 30 luglio, dopo la decisione delle cooperative sociali ‘Sirio’, ‘Occupazione e solidarietà’ e ‘Fondazione Acli Epass’, gestori del servizio SAD e ADI del Comune di Bari, “di procedere ad una riduzione dei parametri contrattuali e dei diritti salariali per tutte le unità, nessuna esclusa, provenienti dalla annosa vertenza ex Onpi (Opera Nazionale Pensionati d’Italia) storica casa di riposo” del Comune. Previsto un sit-in alle 7.00 davanti al Palazzo di Città.


I sindacati, che chiedono alle istituzioni e al sindaco Antonio Decaro di lavorare alla “risoluzione di tale annosa vicenda, coinvolgendo altresì le associazioni datoriali che rappresentano le cooperative”, parlano di riduzioni mensili stimabili in “300/400 euro procapite, riduzione contrattuale da 36 ore a 30 ore forse”, taglio “emolumenti salariali scatti di anzianità, mancato rispetto dell’integrativo regionale cooperative sociali”.

Fonte: ANSA

Related posts

Fiera Levante:83/a edizione su clima

redazione@metropolinotizie.it

Emiliano annuncia a Bari Vecchia la sua ricandidatura alla guida della Regione Puglia

Redazione Metropoli Notizie

Il leone e la iena.

redazione@metropolinotizie.it

Sorpresa finale per il protocollo d’intesa per il palazzo di giustizia nelle casermette: il sindaco di Bari non partecipa

Redazione Metropoli Notizie

PENURIA ANESTESISTI E RIANIMATORI, DAMASCELLI (FI): “NON BASTANO SOLUZIONI TAMPONE, LA REGIONE STRUTTURI NUOVI SPECIALISTI”

redazione@metropolinotizie.it

Caro Assessore all’Igiene Pubblica quando laveranno i cassonetti sporchi e maleodoranti della città?

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy