Politica

Sciopero guardie giurate. Bozzetti (M5S): “Movimento 5 Stelle impegnato a tutti i livelli per la risoluzione della vicenda”

“Il Movimento 5 Stelle a tutti i livelli istituzionali sta seguendo la vertenza che coinvolge le guardie giurate, per arrivare a una conclusione positiva della vicenda. Nei mesi scorsi si è tenuto un Tavolo al Ministero del Lavoro dove sono stati assunti impegni ben precisi e più volte assieme alla consigliera Antonella Laricchia e alla deputata Anna Macina abbiamo incontrato i lavoratori, così come ci siamo attivati con un’audizione in Commissione Lavoro per le guardie giurate dei servizi aeroportuali”, Lo dichiara il consigliere del Movimento 5 Stelle Gianluca Bozzetti che questa mattina ha incontrato le guardie giurate che manifestavano in Piazza Santa Teresa a Brindisi, nella seconda giornata di sciopero proclamata dai sindacati di categoria.

Rinnovo del contratto collettivo nazionale, rispetto delle tabelle per la determinazione del costo del lavoro da utilizzare nelle gare di appalto, precisi prerequisiti su cui stipulare il contratto di lavoro per mettere ordine alla “giungla” contrattuale che si è creata. Sono queste le problematiche sollevate dagli addetti al settore della Vigilanza Privata e dei Servizi Integrati alla Sicurezza, come si legge in una lettera al ministro del Lavoro, Luigi Di Maio. 

“Un lavoro rischioso e spesso svolto in condizioni salariali inferiori a quanto espresso dal contratto collettivo e senza tutele, in un settore delicato come quella della Sicurezza in appalto. Per questo continueremo nell’interlocuzione con il Ministero del Lavoro che ha già prodotto i primi risultati. Naturalmente, ci auguriamo – conclude Bozzetti – che anche il ministro dell’Interno faccia altrettanto per quanto di sua competenza”. 

/comunicato

Related posts

Berlusconi punta tutto sui social per rilanciare Forza Italia

redazione@metropolinotizie.it

Il reddito di cittadinanza a quante ore di lavoro corrisponde?

Redazione Metropoli Notizie

Con la nuova composizione di Camera e Senato, 430 tra deputati e senatori non saranno ricandidati e torneranno definitivamente a casa.

Redazione Metropoli Notizie

Dove è finita la destra di Pinuccio Tatarella?

Redazione Metropoli Notizie

Arcelor Mittal: dal primo luglio 1.395 dipendenti in cassa integrazione

redazione@metropolinotizie.it

Perché la deputata e testimone di giustizia Piera Aiello ha denunciato Bonafede e Salvini

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy