Politica

Se cade il Governo una buona parte dei deputati e senatori grillini al secondo mandato non potranno essere ricandidati

Mala tempora per decine deputati e senatori grillini, pare che nel caso di crisi di questo Governo già in bilico per le note diatribe tra Di Maio e Salvini, potrebbero non essere ricandidati per via delle norme interne al movimento. Cambieranno le regole come si fa nelle “migliori famiglie”? Oppure potrebbe accadere che tra tagli al numero dei deputati e senatori e mancate ricandidature potrebbe esserci un radicale ridimensionamento del partito di Grillo.
Questa volta il populismo potrebbe risultare traumatico e molti deputati potrebbero tornare al lavoro, ammesso che ne abbiano uno. Gli italiani hanno capito e questo tracollo elettorale è stato un segnale evidente della delusione di tanti simpatizzanti illusi di poter sopravvivere con un sussidio dello stato definito reddito di cittadinanza che si è rivelato illusorio. Potrebbe però accadere che i pentastellati per evitare questo ulteriore tracollo possano accontentarsi di continuare a sorreggere questo Governo e probabilmente a cambiare le regole già fissate per salvare il salvabile e andare avanti per altri quattro anni. L’unica cosa certa in questo anno è stata la decurtazione dei vitalizi degli ex parlamentari accompagnato da un odio sviscerato da parte dei Di Maio e company. Non si è mai parlato di una riforma della Giustizia e della magistratura, di un adeguamento delle baby pensioni (ancora circa trecentomila) degli enti inutili come il Cnel. In un anno di vita di questo Governo abbiamo assistito solo a litigi continui tra i due vice premier con il ruolo di comparsa al Presidente del Consiglio che non si è compreso quanto conti.
Tutti a casa quindi? Spero di no perché sarebbe la soluzione peggiore.

Related posts

Fibromialgia. Bozzetti: “Per i problemi della maggioranza mai discussa la mozione per l’istituzione del registro regionale”

redazione@metropolinotizie.it

Vitalizi. M5S: “Consiglio ha fatto il minimo indispensabile. Domani presenteremo proposta che farebbe risparmiare 10 milioni di euro”

redazione@metropolinotizie.it

Salvini ritiri la sfiducia a Conte e quando scriverà una nuova lettera, la spedisca il giorno dopo

Redazione Metropoli Notizie

Damascelli: ZES Strumento importante per attrarre investimenti

redazione@metropolinotizie.it

Renzi e la Capua: due casi fotocopia

redazione@metropolinotizie.it

Manfredonia: il dolore supera lo sdegno per lo scioglimento del consiglio comunale

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy