Attualità salute

Sembra assurdo ma in Italia si muore più per infezioni ospedaliere che per incidenti stradali.

Diverse testate nazionali hanno riportato dati allarmanti relativi alle infezioni contratte durante e dopo  il ricovero in ospedale.Secondo i dati forniti dallo European Centre for Disease Prevention and Control le morti in Italia dovute alle infezioni ospedaliere sarebbero circa 8mila a fronte di 3mila vittime causate da incidenti stradali.Quello delle infezioni è un problema complesso caratterizzato da diversi fattori compreso quello del consumo smodato di antibiotici che ha portato allo sviluppo di malattie infettivi resistenti agli antibiotici.Tempo fa fu lanciato un vero allarme in merito all’uso intensivo di clorexidina che avrebbe,addirittura,favorito lo sviluppo di Klebsiella resistente anche alla colistina ( antibiotico di ultima generazione ).Attualmente negli ospedali ” NONOSTANTE LA PRESENZA SUL MERCATO DI DISPOSITIVI MOLTO EFFICACI,DI ULTIMA GENERAZIONE,ATOSSICI PER OPERATORI E AMBIENTE ” si continuano ad utilizzare prodotti a base di cloro o ammoniaca che si sono rivelati poco efficaci sui cosiddetti super batteri.Val la pena ricordare che il costo per ogni singola infezione ospedaliera varia dai 6mila ai 10mila euro ( esclusi i casi di decesso con conseguenti onerosi risarcimenti,spese legali ecc ),pertanto il costo delle infezioni ospedaliere lievita in modo enorme a carico del SSN e quindi del SSR. A titolo di cronaca i Europa il costo delle infezioni ospedaliere è stimato in circa 7 miliardi di euro,si pensi che l’ammontare del fondo sanitario assegnato alla Puglia è di poco superiore a questa cifra ( da capogiro!…). 
Si prevedono correttivi per ridurre drasticamente le ICA ( infezioni correlate all’assistenza ) che vanno dalle basilari norme igieniche ( acccurato lavaggio delle mani ),alla profonda sanificazione degli ambienti,alla puntuale sterilizzazione dei dispositivi medici invasivi e non invasivi.Anche l’utilizzo di moderni disinfettanti a base di Substrato Metabolico Antimicrobico darà certamente ottimi risultati su batteri e virus come ampiamente dimostrato con numerosi test di laboratori effettuati in Italia e all’estero.Il prodotto in questione è denominato Bioakt ( www.newtechsolutions.it ) ed è CONOSCIUTISSIMO  dagli addetti ai lavori ( e non faccio nomi in questa sede……) che preferiscono perseverare sui prodotti oramai obsoleti ( ma forse più remunerativi ?…..) cordiali saluti

Related posts

Mercatone Uno – Conferenza Stampa di Mimmo Santorsola

redazione@metropolinotizie.it

Le edicole dei giornali chiudono perchè vendono sempre meno mentre le tasse aumentano

Redazione Metropoli Notizie

Un escursionista è morto nell’eruzione dello Stromboli

redazione@metropolinotizie.it

Lettera aperta ad un diciottenne

redazione@metropolinotizie.it

John Turturro in Puglia per il premio Apollonio

Redazione Metropoli Notizie

Colonna: “E’ la settimana del ‘Wallride’, il festival dedicato alla cultura e all’arte ‘di strada’”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy