Politica

Senatori a vita? Certo ma senza diritto di voto

Quando le maggioranze parlamentari sono risicate, puntualmente si ritorna a parlare dei senatori a vita, della loro scarsa presenza a palazzo Madama, e spesso anche della loro determinazione da fare scattare la maggioranza solo per qualche voto.

Attualmente i senatori a vita sarebbero 6: Giorgio Napolitano ex presidente della Repubblica, l’ex presidente del Consiglio Monti, l’arkistar Renzo Piano per meriti, Liliana Segre Elena Cattaneo, Carlo Rubbia.

Non pochi ricorderanno le manovre di palazzo più volte architettate quando come già detto, le maggioranze in senato si raggiungevano per pochi voti, c’era sempre chi protestava. Qualche volta negli anni passati i senatori a vita, che in qualche modo erano impossibilitati a deambulare, venivano condotti in aula sulla sedie a rotelle.

A questo punto, visto che le nomine dei senatori a vita sarebbero legittime, soprattutto per meriti acquisiti, pur perseverando in questo tradizionale riconoscimento e vista la loro scarsa presenza in aula, perchè non inibire loro il voto, visto che è uno strumento esclusivamente politico?

Related posts

Spinazzola. M5S lancia petizione contro chiusura PPI. “Dal primo luglio si è creato il caos. Vogliamo tutelare la salute dei cittadini”

redazione@metropolinotizie.it

Il reddito di cittadinanza a quante ore di lavoro corrisponde?

Redazione Metropoli Notizie

La vera emergenza non è l’immigrazione ma il lavoro, dice Teresa Bellanova

redazione@metropolinotizie.it

Dimissioni Di Gioia. M5S: “Continua “Beautiful” in salsa pugliese. Mentre loro pensano alle poltrone, chi pensa all’agricoltura?”

redazione@metropolinotizie.it

MiniBOT: strumento illegale?

redazione@metropolinotizie.it

Mattarella auspica la revisione del patto di stabilità e un fisco più equo e corretto

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy