Bari

Siamo un popolo di tartassati e spiati, ora ci mancavano solo altre duecento telecamere per combattere la criminalità.

L’annuncio del Sindaco di Bari, che per combattere la criminalità e gli sporcaccioni, spenderà non si sa quanti soldi dei cittadini per mettere in atto un piano finalizzato ad individuare gli autori di atti criminosi che serviranno solo a posteriori, cioè dopo l’avvenuta commissione di una violazione di Legge.

Siamo passati da un eccesso all’altro visto che anni addietro fu impedita la installazione di una telecamera nei pressi della sede del Governatore sul lungomare di Bari perché rappresentava una violazione della privacy.

Ci spiano i telefonini anche quando sono spenti, intercettano le nostre telefonate, ed ora ci spiano anche quando preleviamo i nostri soldi dai bancomat, addebitandoci addirittura le spese.

Non critichiamo l’iniziativa del sindaco che è a fin di bene, ma non sarebbe meglio vedere in giro qualche agente in più, al posto di quei poveri militari che sembrano avere solo una funzione decorativa, e che si vedono solo in centro o presso la basilica di S.Nicola?

Ovviamente Decaro fa quello che può ma se la città deve collaborare, specialmente conferendo i rifiuti nelle ore previste ed evitando i trascinamenti dei sacchi che imbrattano di liquami i marciapiedi.

A proposito delle telecamere, il sindaco non si scordi di fare ispezionare spesso i sottopassi della città, dove le situazioni di rischi per la propria incolumità sono evidenti. Resta infine convincersi che sempre le stesse telecamere, servono solo per l’accertamento di fatti criminosi già avvenuti e non evitano il danno subito.

Prf. Marengo

Related posts

Rotta fogna, liquami in mare a Bari

redazione@metropolinotizie.it

RILASCIO CARTE DI IDENTITÀ ELETTRONICHE (C.I.E.): DA DOMANI AL 27 AGOSTO APERTURE POMERIDIANE STRAORDINARIE IL MARTEDÌ POMERIGGIO

redazione@metropolinotizie.it

Loizzo: strade provinciali o discariche? Le Province provvedano la Regione se può collabori

redazione@metropolinotizie.it

Il nuovo rettore del politecnico di Bari faccia quello che non hanno fatto i suoi predecessori.

Redazione Metropoli Notizie

Quanti danni ha causato alle strade cittadine la fibra ottica? Quando le ripareranno?

Redazione Metropoli Notizie

Quando avremo il piacere di vedere i cassonetti dei rifiuti lavati?

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy