Attualità

Sud Est, un disastro premeditato

Poco più di vent’anni fa in Parlamento cominciò la demolizione scientifica del Monopolio dello Stato nel settore dei prodotti da fumo, cioè del mercato del tabacco, delle sigarette e della produzione agricola di eccellenza.

In molte zone d’Italia si cominciò ad urlare che il fumo faceva male, provocava il cancro e le malattie cardiovascolari. Iniziò una campagna mirata soprattutto a distruggere il tabacco italiano.

Una lunga storia che racconterò in futuro e che vide gradatamente scomparire le nostre industrie manifatturiere delle sigarette, ma solo di quelle italiane, visto che ancora oggi non esistono più sigarette monital, ma solo quelle delle multinazionali americane agevolate nel loro inserimento nel mercato del fumo.

Sono state dure battaglie parlamentari con centinaia di interrogazioni e documenti di sindacato ispettivo che rappresentavano con molte difficoltà, che non tutti erano disponibili a turarsi il naso, fallendo però nelle conclusioni, perchè si era soli e si rischiava per questa ed altre ragioni, di essere emarginati dalla politica dopo lo scoprimento dello scandalo della Missione Arcobale.

Oggi sulla stampa si riprende a parlare del fallimento delle ferrovie del Sud Est, di tanti milioni di euro erogati dalla Regione, con pochi controlli, con personaggi “terminator” che non si sa chi ce li abbia mandati, e per quali eccelsi meriti hanno completato il quadro di una grande azienda dei trasporti ferroviari ridotta sul lastrico.

Quanti soldi sono stati erogati dalla regione alle Sud Est? Chi ha effettuato i controlli? Su questa vicenda abbiamo pubblicato tanto e continueremo sino a quando emergeranno le verità che vengono taciute.

Lucio Marengo

Related posts

Tangenti ex Provincia Bari,udienza gup

redazione@metropolinotizie.it

Mercatone Uno – Conferenza Stampa di Mimmo Santorsola

redazione@metropolinotizie.it

E se fossimo tutti rifugiati politici?

redazione@metropolinotizie.it

I grandi del jazz a Palazzo delle Arti Beltrani a Trani per il Festival “Jazz a Corte”. Domenica 18 agosto continua il Secondo tempo della rassegna musicale di successo con il Nico Morelli Trio

redazione@metropolinotizie.it

Sea Watch 3, il gip non convalida lʼarresto: Carola Rackete è libera

redazione@metropolinotizie.it

Istat: italiani 55 milioni, è declino demografico

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy