Bari Puglia

Tendoni distrutti dal racket nel barese: protesta e proposta del presidente Loizzo

Ancora tendoni di uva da tavola danneggiati nelle campagne tra Casamassima e Conversano e tra Adelfia e Cassano delle Murge. “Il racket ai danni dei coltivatori è l’ennesima calamità che si aggiunge a quelle che affliggono la nostra agricoltura ed è un fenomeno da affrontare con ogni mezzo”: denuncia e proposta nelle parole del presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo. 


“Da tempo – osserva – il mondo agricolo è sottoposto ad una pressione inaccettabile da parte della criminalità organizzata e non, con furti di attrezzi agricoli, sottrazione della produzione, estorsioni e danni agli impianti, come si vede nelle ultime vicende dei tendoni”. 
Per il presidente Loizzo “non si può continuare a lasciare le nostre campagne come terra di nessuno, senza controlli e protezione. Occorre un’azione coordinata degli organi di polizia, attraverso le Prefetture, per tentare di arginare, prevenire e dove necessario colpire i criminali. 


Ed ecco la proposta del presidente de Consiglio regionale: “se ci sono difficoltà di organico delle forze dell’ordine nel contrastare un fenomeno tanto diffuso in territori oggettivamente estesi, occorre forse penare a rafforzare i vecchi consorzi di vigilanza campestre, anche attraverso il mondo professionale e le rappresentanze di categoria agricole, cercando forme possibili di finanziamento e incentivazione regionali”.

/comunicato 

Related posts

A.Mittal: autorità giudiziaria sequestra l’area

redazione@metropolinotizie.it

I depuratori dell’AQP funzionano bene? Con quell’acqua depurata è possibile lavare le strade o farne altro utile uso?

Redazione Metropoli Notizie

Elezioni regionali 2020. Emiliano impegnato a difendersi su due fronti?

Redazione Metropoli Notizie

Foggia, servizio del 118. Barone: “Licenziamenti e nessuna regolamentazione. Ribadiamo la necessità di sentire Emiliano”

redazione@metropolinotizie.it

Ex Ilva: la Procura ordina lo spegnimento dell’Altoforno 2

redazione@metropolinotizie.it

Decaro faccia togliere quel monumento alla indecenza ed allo spreco.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy