Ambiente e Vita Bari

Torre Quetta e Pane e Pomodoro inibite alla balneazione.

Povero sindaco di Bari, con il suo atteggiamento contrito per gustificare il suo malessere sulla vicenda non nuova della non balneabilità non controllata dai vigili, della zona costiera a sud di Bari denominata Pane e Pomodoro e Torre Quetta.

Da chi dipende quest’altra vergogna che si trascina da anni con le tante promesse non mantenute e gli spot pubblicitari di AQP destinati a convincere che a Bari tutto funziona bene, che i depuratori funzionano alla perfezione, salvo poi ad ogni abbondante pioggia ritrovarsi con la costa sud barese inibita alla balneazione per lo scarico nelle acque del mare dell’acqua di fogna.

Quanta gente continua a fare il bagno nella zona vietata, quanti bambini rischiano infezioni? Una lunga telenovela che si trascina da anni e che non è stata mai risolta. I giornali parlano di botta e risposta tra l’AQP ed il Sindaco di Bari Decaro; che facciamo dobbiamo piangere?

Dobbiamo sperare che non piova più? I depuratori di Bari sud e Bari nord funzionano??

I liquami che dovrebbero essere depurati anche quando non piove, sono innocui?

Ci sono tracce presso l’amministrazione comunale di iniziative intraprese in tempi di normalità, oppure dei liquami in mare ci accorgiamo solo quando piove?

Related posts

Ex Om di Bari-Modugno e Bosch, Longo: “Stringiamoci al fianco dei lavoratori”

redazione@metropolinotizie.it

COSTA RIPAGNOLA, ZULLO: PARCO SI’, PACCO NO. CONDIVIDO E FIRMO PETIZIONE DEI POLIGNANESI

redazione@metropolinotizie.it

Esuberi Bosch, Loizzo solidarizza con i lavoratori in lotta

Redazione Metropoli Notizie

Xylella, C-Entra il futuro: “Emiliano non può screditare il lavoro delle istituzioni scientifiche su Xylella o avallare teorie tipo quella dei bambini portati dalla cicogna”

redazione@metropolinotizie.it

Siamo un popolo di tartassati e spiati, ora ci mancavano solo altre duecento telecamere per combattere la criminalità.

Redazione Metropoli Notizie

Rispettati i termini per il finanziamento dell’illuminazione di viale Tatarella

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy