Bari Cronaca

Tumori da ex discarica, nuove indagini

In 30 anni 21 inquilini malati, respinta richiesta archiviazione

Nuove indagini sono state disposte sul caso della palazzina in via Archimede 16, nel quartiere Japigia di Bari, nella quale 21 inquilini dalla metà degli anni Novanta ad oggi si sono ammalati di neoplasie rare causate dai roghi della vicina ex discarica comunale e molti di essi sono morti. Il gip ha accolto l’opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dal legale che rappresenta i familiari degli inquilini morti o in cura, ritenendo che “le investigazioni suppletive indicate dagli opponenti siano indubbiamente pertinenti e necessarie” per accertare il reato di morte e lesioni come conseguenza di altro reato.


Secondo la Procura erano trascorsi troppi anni per perseguire penalmente i responsabili, sindaci e direttori Amiu di Bari del ventennio dal 1962 al 1988. Per questo il pm Baldo Pisani aveva chiesto l’archiviazione. Per il giudice, invece, il reato “non può considerarsi allo stato prescritto” perché “è da individuarsi nell’epoca dell’insorgenza della malattia o dell’evento morte”. 

Fonte: Ansa

Related posts

“SENTIERI METROPOLITANI” DAL 3 SETTEMBRE AL 7 OTTOBRE LA CITTÀ DI BARI PALCOSCENICO DI UN PERCORSO CULTURALE TRA MUSICA, ARTE E VINO

redazione@metropolinotizie.it

Manette agli evasori, clemenza ai delinquenti ed assassini in licenza premio

Redazione Metropoli Notizie

Tragedia Circo Orfei: rabbia sui social contro l’uso degli animali nei circhi.

redazione@metropolinotizie.it

Laricchia: i lavoratori delle FD costruzioni senza stipendio da mesi

Redazione Metropoli Notizie

Il vecchietto dove lo metto? Un’anziana di novant’anni accompagnata in ospedale e abbandonata fino alla morte

Redazione Metropoli Notizie

GDF: Reso disponibile agli organi di informazione il video inedito – sinora secretato – relativo al crollo della pila 9 del Ponte Morandi del 14 agosto 2018.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy