Politica Prima Pagina

Un certo magistrato come Caterina Caselli: nessuno mi può giudicare

Il giudice Palamara ha dichiarato che ricuserà colui che in teoria dovrebbe giudicarlo e noi crediamo che il diritto di difesa sia un diritto di tutti, fatta eccezione per la gente comune.
La politica respira un pò, visto che questa volta sul banco degli imputati ci sono coloro che negli anni scorsi hanno sbattuto in prima pagina presunti colpevoli di altri reati, messi in croce e dopo anni riconosciuti innocenti o quanto meno estranei alle accuse addebitate.
Quella all’interno del CSM, sembrerebbe una faida e non ne siamo contenti perché dopo sarà difficile fare intendere agli italiani che è stato tutto un equivoco.
Mi auguro che quanto prima si predisponga una riforma della Giustizia, di fronte alla quale saremmo in verità tutti uguali e chiunque sbaglierà dovrà avere gli stessi doveri e gli stessi diritti. Noi non godiamo per la sofferenza del giudice Palamara, anche perché c’è in giro una brutta aria di diffidenza e tendere la corda può fare solo ancora più male.
Nella speranza che nel più breve tempo possibile (si fa per dire…) si chiuda questa storia e si ricominci a parlare di vera giustizia, con la separazione delle carriere e le immediate dimissioni dalla magistratura per tutti quei personaggi che intenderanno avventurarsi in una carriera politica.

Related posts

Conte atteso a Foggia da sostenitori

redazione@metropolinotizie.it

Debiti fuori Bilancio. Laricchia: “Grazie alle nostre richieste di approfondimento faremo risparmiare 500mila euro ai pugliesi”

redazione@metropolinotizie.it

Presentata all’Aia denuncia contro i crimini dell’Umanità

Redazione Metropoli Notizie

Regionali 2020, Zullo: “Dalle sagre ai focus, Emiliano imbattibile nelle chiacchiere, ma inadeguato a governare”

redazione@metropolinotizie.it

Di Maio buonista solo con i migranti?

Redazione Metropoli Notizie

Se Berlusconi volesse salvare il suo movimento dovrebbe cambiare la sua classe dirigente.Un gazebo per ogni città come ufficio reclami

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy