Cronaca Puglia

Un ragno “vedova nera” punge 50enne. Antidoto giunto da Milano a Barletta con un volo di linea lo salva.

Sudore, convulsioni, dolori articolari, muscolari e all’addome per l’uomo di Barletta, in Puglia, che è stato salvato in extremis grazie ad un siero specifico.

Ieri un cinquantenne è stato punto da una “malmignatta”, un genere italiano di ragno appartenente alla famiglia della famigerata specie della “vedova nera”. Il fatto è accaduto a Barletta, in Puglia mentre l’uomo, stava lavorando in un giardino in campagna. La puntura alla gamba ha provocato sudore, convulsioni, dolori articolari, muscolari e all’addome, aggravando ora dopo ora la situazione, fino a quando il 50enne è finito in una situazione definita “critica”, finendo in ospedale.

Accertati i sintomi, l’ospedale di Barletta si è rivolto al Centro nazionale Antiveleni Maugeri di Pavia, che dopo una diagnosi per avvelenamento, in una frenetica corsa contro il tempo, ha inviato un antitodo “anti-vedova nera”. In poche ore, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” un siero specifico è giunto da Milano a Barletta con un volo di linea e, dopo 40 minuti dall’assunzione, il paziente è stato stabilizzato.”

Giovanni D’AGATA

Related posts

Franzoso:” Consorzi un buco nero. Chiesti altri 6 milioni per stipendi. Corte Conti intervenga”

redazione@metropolinotizie.it

Nomina Spina a consigliere InnovaPuglia. M5S chiede un parere all’ANAC.

redazione@metropolinotizie.it

Discarica Cobema, Ventola: “Un altro passo avanti per la messa in sicurezza”

redazione@metropolinotizie.it

Cavalca ferrovia Giovinazzo, Damascelli chiede audizione RFI e Governo regionale “Necessario trovare fondi per ristrutturazione”

redazione@metropolinotizie.it

Centri di servizio per il volontariato. Laricchia (M5S): “Regione s’impegni per salvaguardare il volontariato”

redazione@metropolinotizie.it

Bando famiglie che accolgono migranti

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy