Puglia

Valorizzazione antropologica del Mar Piccolo e misure per gli adolescenti, Liviano: “Semaforo verde per le mie due proposte di legge”

Primo semaforo verde per le proposte di legge sulla valorizzazione antropologica, storica e culturale del Mar Piccolo e sulle misure regionali in favore degli adolescenti, presentate dal consigliere regionale Gianni Liviano (la seconda è stata controfirmata anche dai consiglieri Ruggiero Mennea e Napoleone Cera).
Le commissioni consiliari competenti (la V per il Mar Piccolo mentre la VI se ne occuperà giovedì prossimo, la III per gli adolescenti) hanno dato il via libera all’unanimità perché le due proposte possano essere discusse in Consiglio regionale per la definitiva approvazione.
“La proposta di valorizzazione antropologica del Mar Piccolo – spiega Liviano – va a completare quella già calendarizzata nelle prossime sedute del Consiglio e che punta a fare del nostro mare un parco regionale. L’obiettivo è quello di fare del Mar Piccolo un unicum ambientale, paesaggistico e di sviluppo del settore turistico e dell’identità culturale, sociale e produttiva della comunità”.


La proposta di legge consta di quattro articoli e punta a realizzare compiutamente uno o più centri-visita in aree attrezzate per la conoscenza, anche con sistemi multimediali, delle molteplici vicende storiche che si sono svolte nell’area del Mar Piccolo; a realizzare itinerari didattico-informativi e turistici relativi agli eventi storici, anche mediante piste ciclabili e connesse aree di sosta attrezzate, che consentano di ripercorrere le rive del Mar Piccolo; nonché itinerari attraverso il Mar Piccolo per la visita ai citri (sorgenti di acqua dolce che sboccano dalla crosta sottomarina); a pianificare visite guidate nei luoghi in collegamento, tra gli altri, con il Museo Archeologico (MArTA) e con il Museo Navale della Marina Militare (anche per quanto attiene la realizzazione dell’Arsenale ai primi del secolo scorso) e con l’Istituto Thalassografico “Attilio Cerruti” di Taranto; ad avviare studi, ricerche e approcci specialistici, accademici e scolastici, avvalendosi delle competenze presenti nel territorio, universitarie, di Soprintendenza, e quelle tecnico- specialistiche proprie dell’Istituto per la Storia e l’Archeologia della Magna Grecia (ISAMG); a diffondere la memoria degli eventi storici che hanno coinvolto il Mar Piccolo con manifestazioni di rievocazione e spettacoli, cicli cinematografici e documentari, mostre archeologiche, mostre fotografiche, siti web, convegni e pubblicazioni; a promuovere indagini archeologiche e restauro di strutture e di aree archeologiche al fine di recuperare reperti, resti ossei, armi e beni appartenenti ai protagonisti delle vicende storiche, promuovendone il restauro, la conservazione e la valorizzazione.


La pdl sulle misure in favore degli adolescenti, invece, parla, sottolinea il consigliere regionale tarantino, “dei nostri figli, parla del futuro, parla della bellezza della vita” e si rivolge a tutti i soggetti che si occupano di adolescenti (famiglie, scuola, organizzazioni ecclesiali, servizi sociali, associazionismo sociale e sportivo, volontariato e aziende sanitarie), al fine di realizzare interventi concreti dedicati ai ragazzi tra i 14 e i 19 anni”.
Questa proposta di legge (per la realizzazione della quale importante è stato il contributo fornito dagli uffici della Regione presieduti dal dott. Mussicco e dalla dott.ssa Berlingerio), è stata preceduta da un lavoro condiviso in un gruppo di lavoro informale composto dal consigliere Gianni Liviano unitamente alla prof.ssa Cassibba (già direttore del dipartimento di Formazione dell’Università di Bari), al prof. Moro (direttore del dipartimento di Sociologia dell’Università di Bari), al prof. don Antonio Panico (direttore della Lumsa di Taranto), a don Michele Birardi (responsabile del progetto “Policoro”) e al professore Salvatore Marzo (preside del Liceo “Aristosseno” di Taranto capofila di cinque istituti superiori di secondo grado di Taranto).
“Al fine di delineare un profilo degli adolescenti, alla luce delle trasformazioni in atto nella società contemporanea, la fondazione Toniolo dell’Università Cattolica di Milano su nostra richiesta ha prodotto una ricerca, interpellando 1.300 ragazzi pugliesi tra i 14 e i 19 anni. Il proposito del lavoro è stato quello di capire chi sono gli adolescenti, cosa si propongono, in cosa hanno fiducia, che sentimenti nutrono nei confronti della politica e dell’impegno pubblico, quali progetti hanno circa la famiglia, la professione, il proprio futuro, quanto si sentono appartenenti alla comunità”.


Gli adolescenti descritti in questo report sembrano abbastanza fiduciosi nel loro futuro, hanno buone relazioni in famiglia, con gli amici e nel contesto scolastico, sono soddisfatti della loro vita attuale e presentano una visione del lavoro positiva. Come è stato evidenziato di recente dal Rapporto Giovani (2016), i giovani italiani, nonostante la crisi, credono ancora nel lavoro come strumento di realizzazione e di crescita.
“Tra le varie azioni considerate adeguate per il raggiungimento degli obiettivi indicati – spiega Liviano – la legge prevede l’introduzione dell’ascolto a scuola; l’accompagnamento degli adolescenti anche attraverso l’introduzione della figura dello youth worker (animatore socio educativo, una figura professionale capace di intervenire nella vita dei ragazzi attraverso metodologie e strumenti di educazione non formale; l’accompagnamento delle famiglie, attraverso percorsi in-formativi e di accompagnamento nel difficile ruolo di educatori; la costruzione di spazi di aggregazione e di in-formazione (spazi di aggregazione per adolescenti, centri informa adolescenti e il portale per adolescenti); l’introduzione del servizio civile per adolescenti e il rilascio della licenza di competenze extrascolastiche; l’introduzione della youth card; il rilascio di certificazione di competenze extrascolastiche e in particolare dello youth pass; l’attenzione al sostegno della mobilità regionale, nazionale e internazionale dei ragazzi”.

/comunicato

Related posts

Garanzia Giovani. Laricchia: “Pagamenti ai tirocinanti ripresi regolarmente. Già 1800 li hanno ricevuti”

redazione@metropolinotizie.it

Inaugurata unità di medicina trasfusionale all’ospedale “Perinei”, Colonna: “Grande obiettivo raggiunto per la Murgia”

redazione@metropolinotizie.it

Sanità. Conca: “Mancano gli infermieri a Gravina e Altamura. Asl /Ba deve garantire l’assistenza territoriale”.

redazione@metropolinotizie.it

Maltempo e danni in Puglia, Congedo: “La Regione valuti l’iter per lo stato di calamità”

redazione@metropolinotizie.it

Coldiretti Puglia, danni da 7 grandinate

redazione@metropolinotizie.it

Chi ha portato la Xylella in Puglia?

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy