Bari Politica

Voto di scambio: a Bari sindaco e consiglieri firmano patto etico

Bari, sindaco e consiglieri firmano patto etico contro la pratica del voto di scambio

Un impegno etico contro la pratica del voto di scambio è stato sottoscritto dal sindaco di Bari, Antonio Decaro (centrosinistra), e dagli ex candidati sindaco, eletti consiglieri comunali, Pasquale Dirella (centrodestra) ed Elisabetta Pani (Movimento 5 Stelle). Alla manifestazione ‘Liberi di Votare’, organizzata dal M5S di Bari contro la pratica del voto di scambio e per sensibilizzare sull’importanza di denunciare, hanno partecipato anche molti consiglieri eletti di tutti gli schieramenti, con bandiere, striscioni e cori al grido di “onestà” e “candidati puliti e indignati”.
Con il documento, si chiede al sindaco e agli ex candidati sindaco di sollecitare ad eventuali consiglieri eletti nella propria coalizione di auto-sospendersi, e non partecipare alla vita politica del Comune, nel caso in cui il loro nome fosse reso noto dagli inquirenti nelle indagini sul voto di scambio; e di disconoscerli pubblicamente come supporto alla propria parte politica nel caso non dovessero auto-sospendersi; di istituire, inoltre, un Tavolo comune della legalità per sottoscrivere un protocollo da sottoporre al prefetto per le prossime tornate elettorali e di istituire un Osservatorio permanente sui rapporti tra mafia e politica nella città di Bari.
“Siamo gli unici ad aver fatto della battaglia contro il voto di scambio il perno della nostra azione politica – ha dichiarato Elisabetta Pani – e non a caso non ci sono indagati nella nostra lista. La legalità non si può declinare”.
“Io durante la campagna elettorale non mi sono limitato a chiedere di denunciare – ha rilevato il sindaco Decaro – ma ho accompagnato personalmente a denunciare, anche rispetto alla mia parte politica”. “Chi si avvicina alla politica non può comprare il voto, è un atto vergognoso – ha aggiunto -. Io ho sempre detto che persone che comprano il voto non hanno possibilità di stare nelle istituzioni e di partecipare alla vita politica”.
(ANSA).

Related posts

Loizzo: strade provinciali o discariche? Le Province provvedano la Regione se può collabori

redazione@metropolinotizie.it

Di Maio vedrà ministro Esteri francese: “Insieme su sfide comuni”

redazione@metropolinotizie.it

Berlusconi in tilt ma non per colpa sua

Redazione Metropoli Notizie

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA CONSAPEVOLEZZA SULLA MORTE PERINATALE. DOMANI IL PONTE ADRIATICO ILLUMINATO DI ROSA E AZZURRO

redazione@metropolinotizie.it

Vitalizi. M5S: “Consiglio ha fatto il minimo indispensabile. Domani presenteremo proposta che farebbe risparmiare 10 milioni di euro”

redazione@metropolinotizie.it

Azzardopatia, no alla proroga per il distanziometro. Assurdo il silenzio di Emiliano.

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy