Ambiente e Vita Puglia

Xylella, Coldiretti: “Arriva il primo olio da alberi immuni al batterio”

Dopo la devastante epidemia che ha messo in ginocchio lʼolivicoltura in Salento, cresce la speranza con lʼinnesto di piante con varietà resistenti

Una speranza per il futuro arriva dal primo olio ottenuto dalle olive raccolte dagli ulivi immunizzati dalla Xylella. E’ quanto afferma Coldiretti dopo che, negli ultimi anni, il temibile batterio ha devastato 21 milioni di piante nel Salento deturpando il patrimonio paesaggistico e mettendo in ginocchio il settore olivicolo.

La notizia è arrivata in occasione della spremitura delle prime ollive, ottenute proprio grazie all’innesto di piante malate con varietà resistenti di Leccino, che dopo tre anni sono tornate a produrre a Gagliano del Capo, dove grazie al clima c’è stata una molitura anticipata.

Fonte: TGCOM

Related posts

La crisi non va in vacanza: iniziativa di Fratelli d’Italia all’ex Ilva di Taranto

redazione@metropolinotizie.it

Parco Terra delle Gravine, la Regione intervenga per istituire il consorzio di gestione

Redazione Metropoli Notizie

Medicina a Taranto, il MIUR smentisce Bronzini, Mazzarano: “Ora il Magnifico Rettore si deve dimettere”

redazione@metropolinotizie.it

Spettacolo incredibile nelle acque del Salento: anche la manta volante. Il grande pesce cartilagineo spicca il volo al largo di Frigole, Marina di Lecce, nel filmato di un leccese (video)

redazione@metropolinotizie.it

Laricchia: bando ufficio stampa AdP va ritirato

Redazione Metropoli Notizie

Xylella, M5S presenta lo studio per la ricostruzione del paesaggio dell’olivo in Salento. “No a interventi spot, necessaria visione integrata dei problemi”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy