Ambiente e Vita

Xylella, Marmo: “Siano i cittadini a giudicare la condanna UE all’Italia ed ennesimo danno di Emiliano”

Nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo.

“Per noi, Emiliano si sarebbe dovuto dimettere già due anni fa. Oggi, dopo la condanna Ue all’Italia per non aver applicato le misure obbligatorie di contrasto alla Xylella, non possiamo che chiedere agli elettori di esprimere un giudizio sul suo operato, visto che le elezioni sono ormai ad un soffio. Quello che è accaduto è un lungometraggio fatto di inadempienze, di ritardi, di un’inconcepibile inchiesta della magistratura e, nel frattempo, sia Emiliano sia il Movimento 5Stelle (con alcuni dei suoi parlamentari che hanno dato spettacoli al limite del ridicolo) hanno preferito accarezzare teorie fantasiose in netto contrasto con quanto proferito dal mondo scientifico.

Hanno inseguito gli ambientalisti come anche chi parlava di “complotto internazionale” per affossare l’olivicoltura nostrana o, peggio, per consentire di edificare sui nostri terreni. Nel mentre si dava fiato al nulla cosmico, la Xylella ha smantellato il nostro paesaggio. C’è da chiedersi, ora, cosa farà il governo nazionale, visto che è guidato da entrambi i partiti maggiormente responsabili di questo dramma senza precedenti”.

/comunicato

Related posts

Xylella: polemiche tra ministri su decreto

redazione@metropolinotizie.it

Torre Quetta e Pane e Pomodoro inibite alla balneazione.

Redazione Metropoli Notizie

Ambiente, Turco a Manduria per il rilascio di esemplari di fauna selvatica: “La Puglia tutela il suo ambiente”

redazione@metropolinotizie.it

Coldiretti, fermare Xylella verso Matera

redazione@metropolinotizie.it

I cani fanno gli occhi languidi per intenerire come i bimbi umani

redazione@metropolinotizie.it

Unione Petrolifera, guerra contro i diesel ideologica e insensata

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy