Puglia

Xylella, Perrini: “Nel tarantino altri ulivi infetti, occorre potenziare i controlli subito”

Il consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini, ha fatto un sopralluogo con personale dell’Arif 

“Negli uliveti tarantini, fra Crispiano e Montemesola per quello che ho potuto verificare personalmente, vi sarebbero un’altra trentina di piante che sarebbero state infettate dalla Xylella. Uso il condizionale solo per non spegnere la speranza che non sia così, ma gli operatori dell’Arif, che ho incontrato sul posto, hanno pochi dubbi: i segni del disseccamento sono evidenti.

Nonostante proprio in questo territorio abbiamo provveduto a eradicare i primi sei ulivi malati, ma è chiaro che il batterio si è esteso già nella zona cuscinetto che quindi, nel caso, dovrebbe essere immediatamente rivista. 
“Per questo stamattina ho scritto al presidente Michele Emiliano, in qualità di assessore all’Agricoltura, e al commissario Arif, Oronzo Milillo, perché venga incrementato il personale tecnico e venga potenziato la struttura interna Arif che si occupa delle attività di monitoraggio dei territori interessati. Gli addetti ai controlli sono pochi per l’emergenza che si presenta davanti ai nostri occhi e che rischia di disertificare le nostre campagne come è già successo nel Salento. 


“Un accorato appello anche ai colleghi consiglieri regionali tarantini perché forse se ci attiviamo tutti insieme possiamo ottenere molto di più per la nostra provincia”.

/comunicato

Related posts

Piano casa, C-Entra il futuro: “Svimez dice che le costruzioni trainano l’economia pugliese e per questo presentiamo proroga della legge”

redazione@metropolinotizie.it

Doppio incendio nel nord barese, bruciano rifiuti vicino Lama Balice e al San Paolo. L’intervento immediato delle Guardie ambientali d’Italia per spegnere i fuochi.

redazione@metropolinotizie.it

Franzoso: “Bluff sull’ Emergenza rifiuti, Stea sperpera tre milioni per coprire trasporto fuori regione, anziché realizzare impianti”

redazione@metropolinotizie.it

Tornano le meduse in basso Adriatico: morsi sui bagnanti soccorsi dai bagnini. I Comuni e gli stabilimenti balneari segnalino sulle spiagge ai bagnanti la presenza di meduse con appositi cartelli

redazione@metropolinotizie.it

Assegni di cura, Laricchia: “Da tempo denunciamo fallimento della Giunta che continua a restare immobile”

redazione@metropolinotizie.it

Fondi al Sud. Laricchia a Zullo: “Continua a negare l’evidenza. Il Ministro Lezzi difende il Sud come nessuno prima”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy