Ambiente e Vita Puglia

Xylella, estirpato oggi l’ulivo fantasma di Ostuni.

“È stato estirpato oggi l’ulivo infetto da Xylella in agro di Ostuni, che avrebbe dovuto essere estirpato dal 7 febbraio 2019 e probabile fonte di inoculo per un albero vicino con infezione diagnosticata qualche settimana fa. Ora è necessario intensificare i monitoraggi a campione ed eseguire l’ordine d’estirpazione, impartito più di 10 giorni fa, degli alberi infetti a dimora nella parte più settentrionale dell’infezione”.


Lo dichiara il Presidente della Commissione regionale bilancio Fabiano Amati.
“L’albero di Ostuni estirpato oggi era a dimora nel territorio di Ostuni al confine con Fasano e oggetto di ordine di rimozione emesso sin dal febbraio 2019. Il rammarico più grande, però, consiste nel fatto che la mancata estirpazione tempestiva è stata la causa probabile della successiva infezione su un albero della stessa zona, oggetto dei più recenti provvedimenti d’estirpazione. È ora necessario – conclude Amati – intensificare il monitoraggio a campione nella parte più a nord dell’infezione, per evitare che le attività d’estirpazione risultino vane”.

/comunicato

Related posts

Vivere liberi fino alla fine, eutanasia e testamento biologico. Franzoso al congresso dell’associazione Coscioni

redazione@metropolinotizie.it

Autonomia delle Regioni, Longo: “Un vero tradimento ai principi basilari della Costituzione”

redazione@metropolinotizie.it

Ex Ilva. Palombella Uilm: tempesta perfetta, piano ambientale e 20 mila lavoratori a rischio

Redazione Metropoli Notizie

Longo: “Dalla Giunta risorse in favore di Comuni e Asi per la bonifica di siti inquinati”

redazione@metropolinotizie.it

Trasporti, numerosi problemi per chi raggiunge Lecce in autobus

Redazione Metropoli Notizie

Rigenerazione del paesaggio in Salento. Casili (M5S): “Non basta reclamare risorse, serve programmazione a lungo termine”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy